Polymega ???

Attrazioni varie, consigli sui giochi, trucchi e segreti, Off-topic!
Avatar utente
grendizer73
Arcader
Arcader
Messaggi: 348
Iscritto il: 02/09/2017, 13:38
Reputation: 29

Re: Polymega ???

Messaggio da grendizer73 » 23/07/2019, 13:47

bonna1979 ha scritto:
23/07/2019, 13:11
Comunque se lo si pre ordina dall’America il costo è di 80 dollari e scommetto che devi aggiungerci le tasse doganali.
Il costo del pacco completo di tutti i moduli per poter utilizzare le cartucce ed i joypad originali costa 500$, la console base, senza moduli e quindi senza la possibilità di utilizzare le cartucce originali, costa 300$ ed ogni modulo costa 60$... Con spese di spedizione, IVA e dazi la console completa supera tranquillamente i 700€, non proprio economico,dato che con quella cifra compri 3 PC emu [joint.gif]


Consolle è usato solo per definire i mobili, console (pronuncia cònsol) viene usato ovunque per definire chiaramente le macchine dedicate al gioco casalingo. Tra l'altro è sinonimo di ignoranza della materia videoludica chiamare consolle una console.

Avatar utente
saturnshadow
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 4369
Iscritto il: 04/05/2016, 16:00
Medaglie: 38
Reputation: 907
Località: Bologna
Nazione: Italy
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di bronzo Medaglia di legno

Re: Polymega ???

Messaggio da saturnshadow » 23/07/2019, 14:09

bonna1979 ha scritto:
23/07/2019, 13:11
I bios sono stati ricreati mediante un processo di ingegneria inversa.
Comunque mi sembra una cosa pensata bene ,
... per finire in galera rapidamente grazie alle norme statunitensi sulla proprietà intellettuale
bonna1979 ha scritto:
23/07/2019, 13:11
poi il suo successo o meno lo si vedrà dopo il suo lancio.
a seconda degli anni di reclusione comminati
se gliene danno tanti, allora funzionava bene
se gliene danno pochi o nulla è poco più di un giocattolino inutile

Per fare un esempio concreto, guardate > questa discussione < che verte sui "Multicade" (per i non addetti ai lavori e per semplificare: una roba americana con una scheda simil-Pandora, con giochi "rinominati" e ricolorati, all'interno di cabinati delle dimensioni di circa i 2/3 di un originale)
Ebbene, al minuto 2:50, Ian Ferguson ne dà la definizione corretta di questi prodotti, pronunciando testuali parole: "finally [the people] getting hit with this because it's just BLATANT PIRACY"

Quanto potrà durare, se funziona davvero, una roba del genere su un mercato legale?
E, ad allargare il discorso, anche altri oggetti (come Pandora Box e affini) quanto dureranno ancora?
Poi è ovvio che, essendo prodotti venduti e provenienti dal buco nero della legalità mondiale, si troveranno sempre in giro degli escamotage per procurarseli. Ma questo non significa che sarà lecito il loro acquisto e utilizzo [pardon.gif]

bonna1979
Gamer
Gamer
Messaggi: 97
Iscritto il: 09/09/2017, 9:07
Reputation: 17

Re: Polymega ???

Messaggio da bonna1979 » 23/07/2019, 15:12

Articolo interessante anche se vecchio .
Qui si cita che lo store sarà legale e coinvolgerà direttamente i programmatori.

https://www.gamecompass.it/polymega-la ... etrogaming

Buona lettura


Avatar utente
saturnshadow
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 4369
Iscritto il: 04/05/2016, 16:00
Medaglie: 38
Reputation: 907
Località: Bologna
Nazione: Italy
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di bronzo Medaglia di legno

Re: Polymega ???

Messaggio da saturnshadow » 23/07/2019, 15:24

lo store potrà essere legale o meno (sì? no? forse? boh?), ricco di titoli o forse no, ma come la mettiamo con l'hardware e il software per far girare i giochi?
è proprio una domanda, e a cui nessuno sembra voler rispondere
the elephant in the room

Avatar utente
Gibranx
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2571
Iscritto il: 26/02/2018, 12:06
Medaglie: 6
Reputation: 626
Località: Vinavilandia
Nazione: Alaska
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di legno

Re: Polymega ???

Messaggio da Gibranx » 23/07/2019, 15:59

bonna1979 ha scritto:
23/07/2019, 15:12
Articolo interessante anche se vecchio .
Qui si cita che lo store sarà legale e coinvolgerà direttamente i programmatori.

https://www.gamecompass.it/polymega-la ... etrogaming

Buona lettura
Ho letto con molta attenzione l'articolo e vorrei riassumerlo qui.

A parte Irem e Capcom (che non hanno mai prodotto console), non mi sembra di aver letto di licenze e di legalità, ma si parla di:

Permettere di utilizzare le rom dal loro store tipo come quelle sul famoso sito estinto "emuparadiso".
ILLEGALE

Sviluppatori che fanno porting di nascosto senza chiedere il permesso a chi detiene i diritti.
ILLEGALE

Raccolta di soldi, se si arriva a mezzo milione di dollari si rilasciano alcuni upgrade.

Beta tester che suggeriscono che hanno fatto un pessimo lavoro per i giochi che laggano. E allora mettono un chip più veloce perché non se ne erano accorti che laggava. (questo fa capire tutto sulla loro politica).

A me puzza di: prendiamo i soldi e scappiamo.

Esiste solo una cosa che comanda: "La Legge," poi la legge sui diritti d'autore e le licenze commerciali rilasciate dai singoli produttori.

Per tutto il resto cito la "Dichiarazione universale dei diritti umani".

"ogni individuo ha diritto alla protezione degli interessi morali e materiali derivanti da ogni produzione scientifica, letteraria ed artistica di cui egli sia autore»

Oppure possiamo pensare che la Polymaji sia diventata socio di maggioranza di:
Sony
Sega
Nintendo
Nec
Snk
etc. etc.
e di tutte le software house del mondo che hanno realizzato videogame negli ultimi 30 anni.
"Piegando un foglio di carta a metà per 103 volte, raggiungeremmo uno spessore di quasi 107 miliardi di anni luce, oltre il diametro dell’Universo conosciuto".

Avatar utente
Gibranx
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2571
Iscritto il: 26/02/2018, 12:06
Medaglie: 6
Reputation: 626
Località: Vinavilandia
Nazione: Alaska
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di legno

Re: Polymega ???

Messaggio da Gibranx » 23/07/2019, 17:38

Edit

A rigor di cronaca, dal punto di vista legale, potrebbero non infrangere alcuna legge, sfruttando semplicemente brevetti ormai scaduti.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Cloni_h ... ent_System


🤔Alcuni dei brevetti della Nintendo sul Famicom sono scaduti nel 2003, seguiti nel 2005 da quelli specifici del NES come quelli che coprivano il chip di protezione 10NES. Sebbene la casa nipponica possegga ancora i relativi marchi, i famiclones non sono più propriamente illegali in base alla violazione del brevetto e tale situazione giuridica è complicata dall'ottenimento di diversi brevetti in diversi Paesi con diverse date di scadenza.[11]
"Piegando un foglio di carta a metà per 103 volte, raggiungeremmo uno spessore di quasi 107 miliardi di anni luce, oltre il diametro dell’Universo conosciuto".

Avatar utente
grendizer73
Arcader
Arcader
Messaggi: 348
Iscritto il: 02/09/2017, 13:38
Reputation: 29

Re: Polymega ???

Messaggio da grendizer73 » 23/07/2019, 18:20

Appunto...Che sia un cinesone o un oggetto Proudly Made in U.S.A., sempre illegale resta, mi sarebbe piaciuto vedere il tipo all' E3 girare per gli stand delle SH a chiedere se potevano mettere i loro giochi su uno store accoppiato ad un HW illegale [joint.gif] .
Già noi siamo nell'illegalità più assoluta, ma almeno ci facciamo i razzi nostri tra le nostre 4 mura, ma sbandierare questo progetto sotto il naso dei giganti dell' HW/SW, è più simile ad un suicidio che ad un business.
Consolle è usato solo per definire i mobili, console (pronuncia cònsol) viene usato ovunque per definire chiaramente le macchine dedicate al gioco casalingo. Tra l'altro è sinonimo di ignoranza della materia videoludica chiamare consolle una console.

Avatar utente
Barito
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 3564
Iscritto il: 08/12/2015, 19:18
Reputation: 822

Re: Polymega ???

Messaggio da Barito » 24/07/2019, 7:15

Queste macchine sfruttano solo le ROM delle cartucce ed emulano tutto il resto. La resa è la stessa (se non peggiore) che si può ottenere con un PC.
Non possono sostituire l'hardware originale e di conseguenza non ha senso pensare di acquistarle solo per farci girare es. cassettone neogeo. Non ha senso pensare di acquistarle, a dirla tutta.


Dal ciglio della strada osservo sbraitando i lavori in corso nel mondo arcade...

Avatar utente
Gibranx
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2571
Iscritto il: 26/02/2018, 12:06
Medaglie: 6
Reputation: 626
Località: Vinavilandia
Nazione: Alaska
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di legno

Re: Polymega ???

Messaggio da Gibranx » 24/07/2019, 7:44

Oggi faccio l'avvocato del diavolo, avendo approfondito la questione brevetti.

Partiamo da varie notizie

1983 - 1988 Scade l'ultimo brevetto dei Lego e nascono i cloni legali.

2017 Scade il brevetto Dolby Digital e tutti possono decodificare il codec gratuitamente.

etc. etc.

Infatti, i brevetti, una volta scaduti, non sono rinnovabili.
E durano 20 anni.

Qui si parla dei brevetti
https://www.ufficiobrevetti.it/faq/durata-brevetto/


Credo che tutto ciò nasca per permettere, alle generazioni successive, di poter beneficiare di una invenzione, per il bene comune.

Per le opere, invece, quindi paragonabili ai videogiochi, il diritto d'autore è di 70 anni.

https://www.dandi.media/2017/06/quando- ... o-dautore/

Utilizzare un marchio registrato, invece, tipo Nintendo, quella è una cosa che te la sogni e se lo fai non ci sono santi in paradiso che possono aiutarti.

Da quello che ho capito, la Polymega sfrutta giochi originali e quindi non infrange il diritto d'autore.

Per il comparto hardware, ma sarebbe da verificare nel dettaglio, sfrutta brevetti ormai scaduti.
Quindi, come tutti posso clonare il sistema ad incastri ed il design dei mattoncini Lego,(ma il design industriale può essere anche registrato e tutelato se ha un valore artistico https://designregistrato.com/des-vs-diritto-autore.html) tutti, pare, possono ricreare una combinazione di hardware, in teoria, identica all'originale.
L'importante è che non venga riportato il marchio, ad esempio Sony. Sony ha inventato qualcosa, che dopo X anni, però è riproducibile e replicabile da chiunque, se uno poi, attenzione, è capace di replicare anche i vari chip.
Poi è normale che l'originale è sempre migliore della copia.

Ecco perché il Polymega, ad esempio, non potrà, per adesso, mai emulare una Wii, ma si limita a console che hanno più di 20 anni.

Ovviamente, sia ben chiaro, è da condannare se parlano di rom in stile emuparadiso.
Ma sembra che sia tutta una abile strategia di marketing.

Per me, rimane tutto ancora assurdo.
Poi, se invece funziona così...
"Piegando un foglio di carta a metà per 103 volte, raggiungeremmo uno spessore di quasi 107 miliardi di anni luce, oltre il diametro dell’Universo conosciuto".

Rispondi