Storia di un Orange Pi zero

Tutto quello che c'è da sapere lo trovate qui.
Rispondi
Avatar utente
emme1
Arcader
Arcader
Messaggi: 477
Iscritto il: 01/11/2016, 11:43
Medaglie: 2
Reputation: 100
Località: Treviso
:
Medaglia di bronzo

Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da emme1 » 28/08/2019, 23:58

Ho comprato questo mini PC con 512Mb di RAM a basso costo l'anno scorso per mio padre, il quale aveva bisogno di collegare la stampante (sprovvista di scheda lan) alla rete di casa.
Il modem che usa per internet andava benissimo ma non aveva USB, quindi neanche la possibilità di collegare la stampante.

Ho valutato le varie opzioni tra cui modem dedicati con server stampa e moduli aggiuntivi extender vari, questi ultimi costosi, con l'incognita del loro effettivo funzionamento.

La soluzione quindi è ricaduta su questa piccola schedina, economica e sulla carta efficientissima, con modulo wifi, piccolissima da mettere dietro la stampante.

Basta configurare et voilà!

Invece, prima che avessi il tempo di attuare il “progetto”, mio padre ha deciso di fare l'abbonamento alla fibra… per cui modem nuovo e problema risolto.

Mi sono trovato così una schedina inutile tra le mani.

In questi giorni di vacanza l'ho tirata fuori dalla scatola e guardando YouTube, idea!
Mame sembra girare bene su questa ciofeca!

Di seguito le caratteristiche: (copia-incolla)

Hardware specification
CPU: H2 Quad-core Cortex-A7 H.265/HEVC 1080P.
GPU: Mali400MP2 GPU @600MHz Supports OpenGL ES 2.0
Memory (SDRAM): 256MB/512MB DDR3 SDRAM(Share with GPU)(256MB version is Standard version)
Onboard Storage: TF card (Max. 32GB)/ 2MB Spi Flash
Onboard Network: 10/100M Ethernet RJ45 POE is default off.
Onboard WIFI: XR819, IEEE 802.11 b/g/n
Audio Input: MIC
Video Outputs
Supports external board via 13pins
Power Source: USB OTG can supply power
USB 2.0 Ports: Only One USB 2.0 HOST, one USB 2.0 OTG
Buttons: Power Button
Low-level peripherals: 26 Pins Header, 13 Pins Header, with 2x USB, IR pin, AUDIO(MIC, AV)
LED: Power led & Status led
Supported OS: Android, Lubuntu, Debian

Non ho preso l'espansione per ovvi motivi (costo) non mi interessava l'uscita av, ora però giustamente mi serve.
Ho una vecchia TV LCD con entrate audio video RCA ma come collegarla? Non ho i connettori e nemmeno il cavo, le vacanze che stanno per finire, poco tempo a disposizione, negozi chiusi, corrieri più o meno uguale.
Cosa fare?

Taglio un cavo audio rca e saldo i fili direttamente sui pin.

Prendo la scheda micro SD e installo retrorangepi, una distro derivata a quanto sembra da armbian.

Tutto a posto, accendo funziona però il video non é ottimizzato, la risoluzione non é ottimizzata.
La scheda scalda, scalda tanto anche se all'epoca montai i dissipatori in alluminio su processore e RAM.

Carico qualche Rom di prova e come mi aspettavo, delusione totale.
Maledetto YouTube, ma che balle mi racconti!

Ho provato Chase hq e Toki, ingiocabili, lenti e scattosi.
Non ho provato altro, credo sia abbastanza inutile.
Apprezzo comunque lo sforzo per i creatori della distro, io non capisco nulla di programmazione.

Dovrò trovare così un nuovo impiego per questo interessante oggettino, adatto secondo me ad altri scopi.

Magari come server a basso consumo, senza interfaccia grafica per svolgere operazioni semplici.
Per esempio si potrebbe collegare una stampante con la sola presa USB alla rete casalinga........ E non credete a tutto quello che fanno vedere su YouTube


Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
Ultima modifica di emme1 il 28/08/2019, 23:58, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Barito
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 3625
Iscritto il: 08/12/2015, 19:18
Reputation: 837

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da Barito » 29/08/2019, 6:25

Apprezzabile tentativo emme1: più opzioni abbiamo per i nostri progettini e meglio è. Purtroppo ogni tanto ci si infila in vicoli ciechi, ma il bagaglio di esperienza si arricchisce ad ogni "giro" ;)
Dal ciglio della strada osservo sbraitando i lavori in corso nel mondo arcade...

Avatar utente
saturnshadow
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 4428
Iscritto il: 04/05/2016, 16:00
Medaglie: 38
Reputation: 918
Località: Pesaro/Bologna
Nazione: Italy
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di bronzo Medaglia di legno

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da saturnshadow » 29/08/2019, 8:18

grazie per la testimonianza @emme1 e soprattutto per il report
Molto più "recensione" questo tuo topic che alcuni scritti da fanboy che ho letto recentemente

Avatar utente
emme1
Arcader
Arcader
Messaggi: 477
Iscritto il: 01/11/2016, 11:43
Medaglie: 2
Reputation: 100
Località: Treviso
:
Medaglia di bronzo

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da emme1 » 29/08/2019, 13:07

Grazie, @saturnshadow e @Barito
Mi sembrava doveroso riportare la mia esperienza in maniera obbiettiva, in modo da far pensare anche chi si ostina ad usare queste piattaforme open source, anche se a dire la verità, la mia scheda è abbastanza scarsa sotto ogni aspetto.
Comunque adesso non è per demonizzarle, queste piattaforme non hanno solo lati negativi, se usate per quello che sono nate, fanno bene il loro dovere.
Si possono usare anche per l'emulazione?
Si, se si accettano tutti i compromessi di una emulazione imperfetta.

Avatar utente
Gibranx
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2634
Iscritto il: 26/02/2018, 12:06
Medaglie: 6
Reputation: 640
Località: Vinavilandia
Nazione: Alaska
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di legno

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da Gibranx » 29/08/2019, 13:33

Emme, bella storia ci hai raccontato!
Così si fa!

A tal proposito mi hai fatto ricordare qualcosa.

Una volta installai una versione del Mame su un Windows CE di un vecchissimo navigatore.
Funzionava.
Ma al limite della ingiocabilità per lag e emulazione audio che ne rallentava l'emulazione.

Vedo che la storia, su alcune mini/micro board, non è cambiata.

Poi di sicuro si può ottimizzare il tutto con distro studiate a tavolino con relativi emu e romset.
Ma rimangono, rispetto ad un pc, sempre dei sistemi con tantissimi limiti, sia per potenza di calcolo che per emulatori supportati.
"Piegando un foglio di carta a metà per 103 volte, raggiungeremmo uno spessore di quasi 107 miliardi di anni luce, oltre il diametro dell’Universo conosciuto".

Avatar utente
saturnshadow
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 4428
Iscritto il: 04/05/2016, 16:00
Medaglie: 38
Reputation: 918
Località: Pesaro/Bologna
Nazione: Italy
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di bronzo Medaglia di legno

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da saturnshadow » 29/08/2019, 13:58

emme1 ha scritto:
29/08/2019, 13:07
Comunque adesso non è per demonizzarle, queste piattaforme non hanno solo lati negativi, se usate per quello che sono nate, fanno bene il loro dovere.
Si possono usare anche per l'emulazione?
Si, se si accettano tutti i compromessi di una emulazione imperfetta.
assolutamente
io stesso, per quanto spesso mi si mettano in bocca parole mai dette, non sono contrario tout court al loro utilizzo
richiedo solo coscienza nell'adozione di queste soluzioni e di porre queste board all-in-one nel giusto contesto e con la giusta collocazione
i progetti vanno un pochino pensati a monte
leggere di mirabolanti prestazioni o preferenze a scatola chiusa da chi non ha manco idea di quel che c'è dietro, senza alcuna valutazione di pro e contro oggettivi, mi fa sempre specie
ben fatto [up.gif]

Avatar utente
airart
Super Arcader
Super Arcader
Messaggi: 804
Iscritto il: 09/03/2017, 11:13
Reputation: 120
Località: Modena
Contatta:

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da airart » 29/08/2019, 14:10

Con l'emulazione bisogna andare a ritroso nel tempo con i videogiochi , con l'orange Pi ma anche con raspy p1 e p2 puoi giocare a delle belle emulazioni di C64 o Amiga su un prodotto costruito adhoc , per esperienza le microboard servono solo per esercizi di stile nella costruzione di progetti unici .
Going Out Of Business G.O.O.B. pagina facebook dei miei bartop , creazioni artistiche o semplicemente waste of time !

Avatar utente
emme1
Arcader
Arcader
Messaggi: 477
Iscritto il: 01/11/2016, 11:43
Medaglie: 2
Reputation: 100
Località: Treviso
:
Medaglia di bronzo

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da emme1 » 30/08/2019, 0:26


saturnshadow ha scritto: richiedo solo coscienza nell'adozione di queste soluzioni e di porre queste board all-in-one nel giusto contesto e con la giusta collocazione
i progetti vanno un pochino pensati a monte
leggere di mirabolanti prestazioni o preferenze a scatola chiusa da chi non ha manco idea di quel che c'è dietro, senza alcuna valutazione di pro e contro oggettivi, mi fa sempre specie [up.gif]
Hai colto in pieno!
airart ha scritto:Con l'emulazione bisogna andare a ritroso nel tempo con i videogiochi , con l'orange Pi ma anche con raspy p1 e p2 puoi giocare a delle belle emulazioni di C64 o Amiga su un prodotto costruito adhoc , per esperienza le microboard servono solo per esercizi di stile nella costruzione di progetti unici .

Perfettamente d'accordo, diciamo che ho un po' estremizzato.
Ovvio che con le caratteristiche della schedina mia non ci puoi fare granché in questo contesto.
Ce l'ho qua, non so cosa farne provo a vedere se...
Sono consapevole comunque che se il sistema operativo, i driver ed i software sono ottimizzati attorno alla piattaforma, puoi ricevere anche delle belle soddisfazioni.
Ergo, come giustamente riporta saturnshadows "i progetti vanno pensato un pochino a monte"

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk


Dexther
Gamer
Gamer
Messaggi: 139
Iscritto il: 23/09/2016, 21:38
Reputation: 0

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da Dexther » 12/09/2019, 1:22

ed e per questo che preferisco i pc.

Avatar utente
b4nd1t0
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 4698
Iscritto il: 06/06/2016, 17:34
Medaglie: 11
Reputation: 962
Località: Roma
Nazione: Italia
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di bronzo Medaglia di legno
Contatta:

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da b4nd1t0 » 12/09/2019, 9:19

complimenti, visto che ora hai la fibra, hai una nuova seedbox! [on_eek.gif] [on_eek.gif]
[ph34r.GIF.png]
groovymame nonag aggiornato? b4nd1t0's repo anche per linux -- 0.212 ready!

Avatar utente
emme1
Arcader
Arcader
Messaggi: 477
Iscritto il: 01/11/2016, 11:43
Medaglie: 2
Reputation: 100
Località: Treviso
:
Medaglia di bronzo

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da emme1 » 14/09/2019, 20:09

Dici a me b4r1t0?
Ma la sede box non é un "servizio" accessibile da web?
La potrei trasformare in Nas al limite

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
b4nd1t0
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 4698
Iscritto il: 06/06/2016, 17:34
Medaglie: 11
Reputation: 962
Località: Roma
Nazione: Italia
:
Medaglia d'oro Medaglia d'argento Medaglia di bronzo Medaglia di legno
Contatta:

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da b4nd1t0 » 16/09/2019, 10:20

@Barito è quello cattivo, io sono b4nd1t0, il buono, la seedbox è una macchina che si usa per mantenere in seed, appunto, i torrent
groovymame nonag aggiornato? b4nd1t0's repo anche per linux -- 0.212 ready!

Avatar utente
emme1
Arcader
Arcader
Messaggi: 477
Iscritto il: 01/11/2016, 11:43
Medaglie: 2
Reputation: 100
Località: Treviso
:
Medaglia di bronzo

Re: Storia di un Orange Pi zero

Messaggio da emme1 » 16/09/2019, 12:45

b4nd1t0 ha scritto:[mention]Barito[/mention] è quello cattivo, io sono b4nd1t0, il buono, la seedbox è una macchina che si usa per mantenere in seed, appunto, i torrent
Ops... Ho un po' di confusione...🤯🤯
ScusaImmagineImmagine

Buono a sapersi, ignoravo questo tipo di uso... Anche se ultimamente di torrent ne scarico davvero pochi...

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk


Rispondi