<< Recensione - Double Dragon 3 >>

Attrazioni varie, consigli sui giochi, trucchi e segreti, Off-topic!
Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 17/01/2008, 17:43

Legenda giudizi:
S = eccelso
A = ottimo
B = buono
C = discreto
D = sufficiente
E = scarso
F = pessimo
ING = ingiudicabile


DOUBLE DRAGON 3 (Technos, 1990)


Intro
1987. Technos è una software house che esiste da cinque anni e che ha già messo a segno molti buoni colpi. Quest’anno però stupisce il mondo con un picchiaduro incredibile, un successo talmente grande da lasciare spiazzata la stessa casa madre e la nascita di una leggenda che ancora oggi fa parlare di sé: Double Dragon.
1988. Battere il ferro finchè è caldo: questa è la filosofia cardine di ogni società a scopo di lucro che raggiunga grossi traguardi. Technos non sfugge alla regola e ci riprova immediatamente con l’attesissimo seguito del suo gioco più popolare. Il risultato finale non regge il paragone con l’originale, ciò nonostante la qualità è buona e l’affare si rivela comunque vantaggioso: un degno seguito per il beat’em up che ha fatto impazzire il mondo.
1990. E’ ora di riesumare la saga e Technos si affida a un gruppo esterno chiamato East Technology. Il perché è presto detto: il “team Double Dragon” si sta occupando di un altro gioco e non c’è tempo per aspettarli. Il terzo episodio deve uscire. Ora.

Game Design
Double Dragon 3 è un picchiaduro a scorimento nel quale dovremo prendere il controllo di Billy, Jimmy e i loro compagni di avventura lungo un vero e proprio giro del mondo alla ricerca delle tre “Pietre di Rosetta” che possono risvegliare il più potente dei guerrieri e schiudere la strada verso un tesoro senza paragoni; il tutto tramite la guida di una enigmatica indovina.
Il gioco si dipana lungo 5 livelli (in verità molto corti) al termine di ognuno dei quali bisogna affrontare un boss allo scopo di proseguire. E’ disponibile solo una vita per credito e l’energia dei personaggi non è rappresentata, come al solito, da una barra bensì da un indicatore numerico inizialmente settato a 230 punti di vitalità.
Il sistema di controllo, dopo il discusso cambiamento portato in Double Dragon II, torna alle origini con la consueta manopola direzionale e i tre tasti ripartiti in pugni, calci e salti. Lungo il gioco, come vedremo, è possibile utilizzare molti personaggi ma i movimenti per effettuare tutte le mosse rimangono invariati. Premendo il tasto dei pugni o dei calci è possibile realizzare delle brevi combo, mentre durante il salto è disponibile un calcio volante. E’ inoltre possibile correre (doppio movimento direzionale) ed effettuare un attacco in corsa (premendo pugno). Mentre l’avversario è a terra si può saltargli sopra premendo salto vicino ad esso; inoltre, dopo aver inflitto abbastanza danno al nemico, egli resterà stordito per qualche istante: andando alle spalle del malcapitato si entra automaticamente in presa e premendo pugno si può effettuare un german suplex (quasi sempre letale). Infine, vicino ai muri si può saltare in direzione di essi per prendere lo slancio ed effettuare un calcio volante di rimbalzo (alla maniera di Guy in Final Fight).
Durante il gioco ci si imbatte in negozi (contrassegnati dalla freccia lampeggiante “in”) all’interno dei quali si posso acquistare vari upgrade; ognuno dei power up si acquisisce con una moneta (vera, da inserire nel cabinato). I potenziamenti consistono in armi ad esclusivo uso di Jimmy (nunchaku o spada), energia, potenza dei colpi momentaneamente aumentata, vite aggiuntive e attivazione di colpi speciali. Le vite extra non forniscono solo un tentativo in più, ma permettono di usufruire di un personaggio diverso da Billy: nel primo livello sono acquistabili vite per Roney (un nerboruto lottatore da strada), nel secondo per Seime (un ciccione cinese), nel terzo per Masao (un karateka giapponese) e nel quinto ancora per Roney. L’attivazione dei colpi speciali, detti tricks, permette a tutti i protagonisti di usufruire di un paio di nuove mosse: l’hurricane kick (salto + calcio) e una presa volante (salto verso il nemico + pugno).
I nemici sono divisi per gli stage in modo settoriale: punk e motociclisti nel livello americano, samurai in quello giapponese e così via. Anche i boss hanno a che fare col luogo di origine; da notare in particolare l’emulo di Bruce Lee presente alla fine dello stage cinese.

Grafica
In netta controtendenza rispetto ai predecessori, East Technology ha optato, per questo terzo episodio, in favore di un nuovo motore grafico che puntasse al realismo dei colori e dei particolari. L’intento è lodevole, ma la realizzazione lascia molto a desiderare.
I livelli sono stati creati senza alcuna fantasia e senza un minimo slancio artistico; benché il dettaglio generale sia appena decente, solo la prima parte del primo livello si salva da un giudizio totalmente insufficiente.
I problemi più seri vengono però alla luce analizzando i personaggi: sia i protagonisti che i nemici sono molto piccoli e animati in modo osceno. Vale la pena soffermarsi su questo punto: gli sprites sono dotati di un numero di frames talmente basso che i personaggi scattano vistosamente a ogni passo, e tutto questo rasenta l’insulto a un’utenza abituata da anni a ben altre visioni. Un esempio che chiarisce tutto quanto espresso finora è la realizzazione tecnica del boss finale: ha ZERO frames d’animazione per il movimento (arrivando a cinque o sei in totale); forse si trattava di un tristissimo tentativo di far credere all’utente in una misteriosa levitazione del boss, ma il risultato è il naufragio definitivo del comparto tecnico nel ridicolo più assoluto.
Giudizio: F

Sonoro
Pochissimi gli effetti sonori presenti nel programma, solo un paio riusciti decentemente: l’impatto dei colpi e delle cadute è reso in modo abbastanza nitido, niente di esaltante ma neppure di scandaloso.
I pochi buoni propositi vengono definitivamente spazzati via da un reparto musicale da tragedia greca: poche musiche, tutte realizzate malissimo e qualitativamente così mediocri da dare fastidio dopo pochi secondi. La musica di Dig Dug per Atari 2600 era superiore a questa “colonna sonora”, e non c'è alcuna ironia nella constatazione.
Ai minimi termini, e pure campionate male, le voci digitalizzate.
Giudizio: F

Giocabilità
Fin dall’inizio ci si rende conto della mediocrità del lavoro operato da East Technology: poche combo, nessuna mossa davvero esaltante e soprattutto (complici le inguardabili animazioni) zero divertimento.
I livelli sono scandalosamente anonimi, realizzati senza nessuna idea. Basta muoversi un pochino verso destra e siamo già alla fine della triste ambientazione.
I nemici sono pessimamente disegnati e non offrono nessuna sfida se non quella alla frustrazione. I boss di fine livello non meritano maggiore considerazione, risultando addirittura involontariamente comici nella loro assoluta mediocrità. Più che combattere contro gli avversari si combatte contro il sistema di controllo, talmente impreciso nella risposta da far rimpiangere abbondantemente la gestione di Oolong in Yie Ar Kung-Fu.
Il sistema di upgrade tramite negozi è il peggiore mai visto in un titolo del genere: già l’idea alla base dell’acquisto basterebbe a evitare di inserire un solo credito nello slot del gioco, ma (ancora peggio) i power up acquisibili non hanno praticamente alcuna utilità. I personaggi sono quasi uguali fra loro e non hanno alcun carisma, i tricks non danno vigore al gameplay e le armi sono la quintessenza dell’inutilità.
Da ultimo vanno segnalate le differenze fra le varie versioni. La release giapponese, rilasciata qualche tempo dopo, è stata parzialmente rivista: niente negozi, personaggi selezionabili all’inizio come in qualunque altro gioco del genere e tricks a disposizione immediatamente. Per quanto questa versione sia ovviamente preferibile a quella americana, essa non può in alcun modo salvare un prodotto senza alcuna dote ludica.
Giudizio: F

Longevità
L’assenza di stimoli che si prova giocando al titolo è disarmante, non credo che esistano buone ragioni per restare sul prodotto se non la curiosità iniziale.
Pessimo appeal, inesistente qualità tecnica e cronica mancanza di divertimento sono fardelli troppo grossi e non possono essere alleggeriti in alcun modo. La presenza di multiplayer fino a tre giocatori equivale a trascinare due amici nella fiera dell’orrido, fatelo solo se sapete a cosa andate incontro.
L’unico aspetto “positivo” è la lunghezza dei livelli e del gioco in generale: basta un quarto d’ora per completare il tutto. Vista l’offerta, decisamente troppo.
Giudizio: F

Conclusioni
Per parafrasare una esternazione di un noto allenatore di calcio italiano, bisognerebbe prendere i programmatori di questo gioco, metterli al muro e prenderli a calci nel sedere. Non c’è altro che si possa dire nei confronti del gruppo di persone che ha creato questo scempio, una vera presa in giro a danno di coloro che cercavano un buon picchiaduro e che invece si facevano abbindolare in questo modo. Ad aggravare ulteriormente la situazione ci pensa il titolo del gioco: qui dentro non c’è NULLA di quello che furono i primi due episodi di Double Dragon, sui quali The Rosetta Stone non fa altro che gettare un oceano di fango che, a distanza di quasi vent’anni, puzza ancora in modo nauseabondo.
Double Dragon 3 rappresentò un vero e proprio boomerang per la casa madre, un tonfo qualitativo e commerciale così profondo da minare seriamente la reputazione di Technos agli occhi del game business e dell’utenza in generale. Essa si fece parzialmente perdonare con lo splendido quarto episodio della serie. Ma questa, come si suol dire, è un’altra storia.

Giudizio finale: F


Scheda del gioco



cacis
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2606
Iscritto il: 02/01/2003, 15:14
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da cacis » 17/01/2008, 17:47

Minchia proprio na merda

zuuuke

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da zuuuke » 17/01/2008, 18:01

concordo pienamente

m. bison

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da m. bison » 17/01/2008, 18:15

Terribile! Una vera pugnalata!!

E' un vero peccato che Double dragon non abbia goduto di un sequel decente nel'arcade!

Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 17/01/2008, 18:17

Una piccola nota a margine.
Non pensate che sia stata una recensione facile da scrivere. Era fin troppo pratico stroncare il gioco scrivendo semplicemente ?fa schifo, non giocatelo?, invece ho voluto motivare i miei giudizi con un?argomentazione pi? esaustiva possibile, arrivando a finire il gioco due volte (versione americana e giapponese) per avere un quadro della situazione completo.
Una cosa ? sicura: dando un?occhiata in giro, questa ? la recensione pi? dettagliata mai realizzata su questo gioco /wink.gif" style="vertical-align:middle" emoid=";)" border="0" alt="wink.gif" />

m. bison

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da m. bison » 17/01/2008, 18:25

Sai, devi tenere presente che DD3 ? considerato all'unanimit? uno dei peggiori prodotti videoludici di sempre, e quindi sono tutti d'accordo sul fatto che faccia schifo e non si soffermano pi? di tanto su un'attenta valutazione del gioco: tu sei stato molto coraggioso a dedicarci del tempo per valutare il gioco in maniera neutrale e imparziale (ma immagino non sar? stata un'esperienza indolore, vero? /wink.gif" style="vertical-align:middle" emoid=";)" border="0" alt="wink.gif" /> )

emuLOAD

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da emuLOAD » 17/01/2008, 18:26

Complimenti per la recensione O_O' Non l'avevo mai provato (non avendone a ragione mai sentito parlar bene), ma vista la recensione volevo vedere se era come dicevi, e devo ammettere che aver finito il gioco due volte ? decisamente un'impresa micidiale... non penso ce la farei /smile.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":)" border="0" alt="smile.gif" />

Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 17/01/2008, 18:30

CITAZIONE(m.bison @ 17 January 2008, 18:25) Sai, devi tenere presente che DD3 ? considerato all'unanimit? uno dei peggiori prodotti videoludici di sempre, e quindi sono tutti d'accordo sul fatto che faccia schifo e non si soffermano pi? di tanto su un'attenta valutazione del gioco
Infatti credo di essere stato l'unico a passarci abbastanza tempo da cogliere certi aspetti del gameplay. Mi sento quasi un Indiana Jones al contrario /wink.gif" style="vertical-align:middle" emoid=";)" border="0" alt="wink.gif" />

CITAZIONE(m.bison @ 17 January 2008, 18:25) tu sei stato molto coraggioso a dedicarci del tempo per valutare il gioco in maniera neutrale e imparziale (ma immagino non sar? stata un'esperienza indolore, vero? /wink.gif" style="vertical-align:middle" emoid=";)" border="0" alt="wink.gif" /> )
Ti confesso che mi ci sto quasi affezionando, e la cosa non mi piace: sto sviluppando del masochismo videoludico?

m. bison

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da m. bison » 17/01/2008, 18:49

CITAZIONE(LastNinja2 @ 17 January 2008, 18:30) Ti confesso che mi ci sto quasi affezionando, e la cosa non mi piace: sto sviluppando del masochismo videoludico?
Salvati finch? sei in tempo!!! Fa tanto male!! Mi ricordo che pochi mesi fa ho giocato a Blood Warrior (una delle peggiori porcherie mai concepite dalla mente umana) varie partite, e ne sono uscito piuttosto traumatizzato /throwupen.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":vomit:" border="0" alt="throwupen.gif" /> (forse non mi sono neanche ripreso del tutto!!!!)

Avatar utente
Mameremember
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 3264
Iscritto il: 18/07/2004, 11:51
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da Mameremember » 17/01/2008, 18:59

@lastninja sei stato troppo buono,avrei messo tutto INGiudicabile

Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 17/01/2008, 21:05

CITAZIONE(Mameremember @ 17 January 2008, 18:59) @lastninja sei stato troppo buono,avrei messo tutto INGiudicabile /lol.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":biglaugh:" border="0" alt="lol.gif" />
Eh no, non se la cavano cos? a buon mercato! "Ingiudicabile" lo uso solo per particolari situazioni nelle quali non ha senso esprimere un giudizio, qui invece ha senso eccome: il giudizio peggiore! /biggrin.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":D" border="0" alt="biggrin.gif" />

Comunque, ho appena fatto un giro per la grande rete e ho notato una cosa che mi ha sorpreso: pare che non esistano faqs su Double Dragon 3. La cosa ? pi? strana di quanto non sembri: normalmente anche il gioco arcade pi? squallido ha un aficionado che ci dedica due righe. Qui niente, non sono stato capace di trovare mezzo articolo anche solo sul sistema di controllo. Ok, il gioco ha una pessima fama che lo corconda da sempre, ma a questo punto mi viene davvero il dubbio di essere il solo pazzo che ha approfondito questo titolo /smilewinkgrin.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":winkie:" border="0" alt="smilewinkgrin.gif" />

sims

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da sims » 18/01/2008, 10:09

In effetti, il gioco in versione arcade ? una vera porcheria. L'ho scoperto solo grazie al MAME, perch? all'epoca lo giocai solo in versione Amiga, e devo dire che la versione casalinga, per una volta (e per demerito della versione da sala), superava l'originale in qualit?!
Mi viene in mente un parallelo con il caso Soul Calibur, ma non vorrei sollevare critiche, sono pienamente cosciente delle differenze tra le due situazioni: Soul Calibur era magnifico anche in sala, ed ? stato meraviglioso su Dreamcast!

Pang's master

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da Pang's master » 19/01/2008, 21:25

anchio penso che il terzo capitolo della saga sia una schifezza....

niente a che vedere con il numero 1!

RdP
Super Arcader
Super Arcader
Messaggi: 1049
Iscritto il: 12/01/2006, 20:45
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da RdP » 19/01/2008, 23:28

La versione per quel famoso "computer a 16 bit" (che qui non si pu? nominare) ? migliore... per? ci sono tre mosse in croce (calcio... pugno... calcio rotante, che per? toglie energia)... Ah, si... poi si pu? usare i muri come Guy di Final Fight (che la Capcom abbia copiato?), e puoi usare un'arma (il Nunchaku).

Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 20/01/2008, 13:47

Beh, tutto ci? che hai scritto si rispecchia anche nella versione arcade (anzi c'? di pi?, leggi la sezione game design /wink.gif" style="vertical-align:middle" emoid=";)" border="0" alt="wink.gif" /> ).
La versione Amiga aveva delle animazioni superiori e una grafica generalmente pi? nitida, ma a livello di gameplay siamo l? (purtroppo... /sad.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":(" border="0" alt="sad.gif" /> )
Final Fight ? uscito un anno prima di Double Dragon 3, quindi credo che sia stata East Technology a copiare Capcom.

Alexmax
Arcader
Arcader
Messaggi: 448
Iscritto il: 23/05/2006, 9:09
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da Alexmax » 20/01/2008, 14:58

con molta difficolt? una volta l ho pure finito anche io
tralasciando la squallida legnosit? del gameplay quando sono arrivato al boss finale mi son quasi sentito preso in giro....

p.s.

leggendo solo fino al paragrafo game design sembra anche carino come gioco... /tongue.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":P" border="0" alt="tongue.gif" />

Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 21/01/2008, 10:53

CITAZIONE(Alexmax @ 20 January 2008, 14:58) leggendo solo fino al paragrafo game design sembra anche carino come gioco... /tongue.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":P" border="0" alt="tongue.gif" />
Questo perch? cerco di descrivere gli aspetti del gioco tenendo i giudizi per le voci successive /smile.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":)" border="0" alt="smile.gif" />

Vaz
Arcader
Arcader
Messaggi: 405
Iscritto il: 01/06/2016, 10:37
Reputation: 0
Contatta:

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da Vaz » 21/01/2008, 11:51

Che purcher?a questo gioco! Ottima rece, immagino che Stencio l'abbia gi? acquisita per MamEnd /smile.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":)" border="0" alt="smile.gif" />
Una domandina: dove hai scovato l'info che questo gioco ? stato sviluppato dalla East Technology, responsabile fra l'altro di un altro beat 'em up cesso del calibro di Silent Dragon? Nei crediti finali non ? specificato.

Avatar utente
LastNinja2
Arcade Maniac
Arcade Maniac
Messaggi: 2797
Iscritto il: 02/07/2007, 11:00
Medaglie: 1
Reputation: 0

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da LastNinja2 » 21/01/2008, 11:54

CITAZIONE(Vaz @ 21 January 2008, 11:51) Una domandina: dove hai scovato l'info che questo gioco ? stato sviluppato dalla East Technology, responsabile fra l'altro di un altro beat 'em up cesso del calibro di Silent Dragon? Nei crediti finali non ? specificato.
Io mi informo tantissimo, ho una camionata di fonti che mi tengono costantemente aggiornato su tutto!!!
...si, vabb?, smetto di tirarmela... MAME history /biggrin.gif" style="vertical-align:middle" emoid=":D" border="0" alt="biggrin.gif" />

Paul Stone

Re: << Recensione - Double Dragon 3 >>

Messaggio da Paul Stone » 21/01/2008, 20:42

Recensione ottima per un gioco pessimo

Rispondi